VISITARE MONTAGNANA CON I BAMBINI

VISITARE MONTAGNANA CON I BAMBINI

15/01/2018 0 Di MammaCheViaggi

In provincia di Padova si trova un paese che fa parte dei Borghi più belli d’Italia, e abbiamo deciso di vistarlo con i nostri bambini. Visitare Montagnana con i bambini è molto semplice. Il centro storico si trova completamente circondato da quasi due chilometri di mura, ed è uno dei borghi meglio conservati d’Italia e d’Europa.

visitare montagnana con i bambini - vista da rocca degli alberi

Visitare Montagnana con i bambini è come tornare indietro al periodo medievale. Qui infatti oltre alla meravigliosa cinta muraria, il centro e le  sue piccole viuzze sono molto caratteristiche. Qui sembra che il tempo si sia fermato mentre si cammina tra le strade ciotolate, le casette colorate e le mura che cingono l’intera città.

VISITARE MONTAGNANA PARTENDO DA PIAZZA VITTORIO EMANUELE II

Per visitare Montagnana con i bambini non potete perdervi la piazza Vittorio Emanuele II, in cui i bambini possono correre liberamente nello spiazzo centrare. In questa piazza si trova il magnifico Duomo di Santa Maria Assunta, il cui orologio indica solo le ore e, all’angolo il municipio.
Il duomo è strutturato con pianta a croce latina con l’asse orientato secondo i punti cardinali. Questo tipo di struttura fa sì che a mezzogiorno i raggi del sole colpiscano le due sfere di pietra bianca presenti sulla facciata. Sotto il sole infatti il duomo risplende in tutta la sua bellezza.

visitare montagnana con i bambini - duomo

visitare montagnana con i bambini - dentro il duomo

Dalla Piazza, percorrendo via Carrarese si raggiunge il Castello di San Zeno. In precendenza il castello era circondato da un fossato che lo isolava anche dalla città e la struttura era completata da torri e dal mastio. Alto circa 40 metri, il mastio fungeva da punto di  avvistamento per la difesa della città.

Ripercorrendo via Carrarese a ritroso e svoltando in via Cesare Battisti si raggiungono le mura della città che rendono così particolare questo paese della provincia padovana.

Costeggiando le mura ci si trova sulla destra la Chiesa di San Francesco e proseguendo si raggiunge Porta XX Settembre. Da qui, si prosegue a visitare Montagnana con i bambini risalendo verso Via Dei Montagnana fino ad arrivare in Via Matteotti. Qui decidiamo per una deliziosa sosta per la merenda, dovuta quando si visita una città con dei bambini. Per la nostra sosta merenda vi rimando più avanti, dove vi indico dove mangiare a Montagnana.
Riprendiamo la nostra visita dirigendoci verso Porta Legnago, per poter osservare la Rocca degli Alberi.
Proprio di fronte alla Rocca si può vedere l’ex cinema teatro Branzo. La Rocca degli Alberi fu costruita per scopi puramente militari. L’ingresso era dominato da due torri, ed era bloccato da quattro porte a battenti, due saracinesche e quattro ponti levatoi a bilanciere. La cosa divertente da far notare a dei bambini è l’altezza delle porte di passaggio. Noteranno subito la ridotta altezza delle porte.

visitare montagnana con i bambini - cinta muraria

visitare montagnana con i bambini - chiesa di san francesco

visitare montagnana con i bambini - rocca degli alberi

VISITARE MONTAGNANA CON I BAMBINI: COSA MANGIARE

Il prodotto tipico e più conosciuto di questo paese è il Prosciutto Veneto Berico-Euganeo (DOP). Si tratta di un crudo di colore rosato, con un sapore dolce, prodotto utilizzando la coscia del maiale che viene salata e stagionata.
Oltre al prosciutto crudo qui è possibile mangiare lo schissoto, un tipico pane della zona che risale ai primi del ‘900. Tra i dolci la Fugasa Veneta, un mix di farina di polenta, mele e uvetta, il Rosegote, un dolce molto friabile da gustare con il vino, ed il Pan del Pescatore, biscotti molto semplici e gustosi.

visitare montagnana con i bambini - schissoto

visitare montagnana con i bambini - insegna prosciutto

VISITARE MONTAGNANA CON I BAMBINI: DOVE MANGIARE

All’angolo con piazza Vittorio Emanuele II si trova via Matteotti. Sotto i portici si trova un bar ristorante in cui è possibile assaggiare i prodotti tipici del territorio. Si tratta dell’Hostaria Zanarotti, un locale davvero molto bello esteticamente parlando. Il locale è strutturato come fosse una casa. Si trova infatti al piano superiore ed è suddiviso in stanze, come fosse una casa. Una stanza, una cucina ed una sala. In ciascuna stanza si trovano i tavoli, ma la particolarità è che in una stanza si trova la cantina dei vini, nella sala si trova un divanetto, ed in cucina si trova una vera e propria cucina. Ci si sente come ospiti insomma.
Noi abbiamo assaggiato l’antipasto alla veneziana, gli gnocchi di semolino e polenta al gratin con prosciutto crudo, l’uovo in camicia con sfoglia di crudo e carciofi, la tagliata prosciuttata con riduzione di aceto balsamico ed il carrè di agnello al forno in crosta di pistacchi con salsa di miele e senape. Tutto cucinato alla perfezione.
Per orari e giorni di chiusura questo è il sito.

visitare montagnana con i bambini - hostaria zanarotti

visitare montagnana con i bambini - prosciutto di montagnana

visitare montagnana con i bambini - vini zanarotti

Vi segnalo un altro ristorante che abbiamo notato e di cui ci piaceva molto il menù. Si tratta dell’Hostaria San Benedetto.

Quando si viene a visitare Montagnana con i bambini la pausa merenda è d’obbligo. Ecco allora che diventa fondamentale trovare un bar o una pasticceria in cui rilassarsi con un buon caffè e sfamare le bocche dei più piccoli. Vi segnalo sicuramente Dolce Freddo in via Matteotti 20. Questa caffetteria, gelateria, yoghurteria, pasticceria produce pasticcini e biscotti meravigliosi e molto particolari. Sapori nuovi che in giro si vedono davvero poco.

visitare montagnana con i bambini - dolce freddo