VISITARE LA VALLETTA CON I BAMBINI

VISITARE LA VALLETTA CON I BAMBINI

12/11/2018 0 Di MammaCheViaggi

La Valletta è la piccola capitale di Malta. Ricca di cultura e storia si visita tranquillamente e con calma in un paio di giorni. Se poi però si vuole visitare l’intera isola ci vuole almeno una settimana.
Malta con i bambini è una meta perfetta in quanto si possono l’utile al dilettevole, la storia al mare. Se si visita Malta, visitarne la capitale è d’obbligo.  Ecco quindi cosa visitare a La Valletta con i bambini.
Visitare La Valletta con i bambini - Passeggiando per la via principale

Questo vuole essere un articolo molto semplice, perchè se è vero che i bambini vengono ovunque li portiate, è anche vero che spesso a visitare i musei, si annoiano. Quando viaggiamo impostiamo la giornata in modo da avere una parte dedicata all’imparare e una al divertimento. A La Valletta abbiamo lasciato che i bambini scegliessero cosa vedere e cosa fare.

LA VALLETTA CON I BAMBINI

Della Valletta vi ho parlato in questo post. Ma qui voglio dirvi cosa è piaciuto tanto ai bambini.
La capitale di Malta, fatta costruire dai Cavallieri di San Giovanni, è ricca di monumenti e musei, ma anche di botteghe in cui acquistare un ricordo che identifica la città (asce, scudi e spade con lo stemma di Malta per i maschi, portamonete o portachiavi per lo zaino delle bambine per esempio).
Sembra una sciocchezza, ma a volte anche da un giocattolo si può spiegare qualcosa. Mio figlio per esempio ha imparato chi erano i Cavalieri di San Giovanni e ormai gioca con la sua ascia e il suo scudo correndo per casa urlando..” Io sono un cavaliere di Malta!” ..

PERCORSO IN CITTA’ CON I BAMBINI

Iniziando il percorso per visitare La Valletta con i bambini dalla City Gate con le sue gradinate laterali da cui correre su e giù. Percorrendo la via principale si raggiunge piazza San Gorg, con le sue fontane che spruzzano acqua e che permettono ai bambini di giocare e rinfrescarsi. (un po’ come a Gardaland insomma) Sul lato destro della piazza si trovano le guardie maltesi che, come quelle inglesi, hanno l’obbligo di guardia senza alcun movimento. Ditemi quale bambino non si diverte a provare a distrarre e far sorridere le guardie?! Senza riuscirci ovviamente.
Visitare La Valletta con i bambini - Giocando con le fontane

Visitare La Valletta con i bambini - Guardie maltesi
Sul percorso i bambini camminano col naso all’insù osservando i balconi dei palazzi circostanti. Così diversi da quelli di casa nostra, attraggono con i loro colori e la loro struttura chiusa.
In fondo alla via stretta e chiusa, si apre come per magia un palazzo dorato, con il mare di sfondo. Sono le mura fortificate di La Valletta, dove si trova il museo della guerra.
Il museo della guerra è  molto interessante, soprattutto per i figli maschi, che possono osservare vecchi aerei da guerra. Si, qui le bambine si annoiano un po’.
Continuando a camminare, tra un sorso d’acqua e un “mi fanno male le gambe”, si raggiunge il monumento ai caduti. Pausa per ammirare il panorama da questa angolazione per poi dirigersi verso i Lower Barrakka Gardens, dove ammirare il panorama sulle Tre Città e sul mare e riposare un po’ le gambe. Da qui i bambini sono rimasti estasiati ad osservare le navi da crociera attraccate.

Visitare La Valletta con i bambini - Museo della guerra

LO SPARO DEL CANNONE

Risalendo verso la City Gate, tra un gradino e una salita, raggiungiamo gli Upper Barrakka Gardens. Questi giardini dominano dall’alto il Grand Harbour. Hanno la particolarità di trovarsi sopra la Saluting Battery, da dove una volta veniva sparato un colpo di cannone come saluto alle navi in arrivo. Questa è una delle cose più belle per i bambini. Dalla balconata dei giardini si può ammirare la batteria di cannoni, e si può assistere alla cerimonia dello sparo di saluto. Questa cerimonia si svolge alle 12 e alle 16 e richiama moltissimi turisti. I bambini si posizionano in prima linea, seduti a terra e letteralmente avinghiati al balcone, in attesa di assistervi. Posso dirvi che per quanto riguarda i miei figli, è una tra le cose che meglio ricordano del nostro viaggio a Malta, e secondo me un buon motivo per visitare La Valletta con i bambini. Assistere allo sparo di un cannone non è cosa da tutti i giorni.
Un modo più rapido per visitare La Valletta con i bambini è quello di prendere il trenino che parte di fronte alla Cattedrale di San Giovanni. Ai bambini i trenini piacciono sempre tanto.

Visitare La Valletta con i bambini - Cerimonia dello sparo del cannone

VISITARE LE TRE CITTA’ CON I BAMBINI

Da La Valletta si possono raggiungere le tre città in auto o con un’imbarcazione dal porto.
Noi abbiamo preferito visitare le tre città separatamente da La Valletta, quindi ci siamo andati in auto e poi a piedi.
Le “Tre città”, Vittoriosa, Senglea e Cospicua, sono meno famose a livello turistico, ma non potete perdervele. Mantengono infatti intatto il loro fascino ed il loro caratteristico aspetto di villaggio locale. Gironzolare a piedi con i bambini è molto piacevole. L’ambiente è caratteristico e tranquillo, la gente molto disponibile e molto semplice.
Vittoriosa e Senglea sono collegate tra loro da un ponte pedonale, mentre Cospicua si trova a sud di Vittoriosa, quindi se arrivate in auto come abbiamo fatto noi ci passerete attraverso.
A Vittoriosa si trova Fort Sant Angelo, la fortificazione che si trova sulla punta della città.
Lungo il porto, dove i bambini si divertiranno a guardare le innumerevoli imbarcazioni di non poca nota, si può salire su una delle tipiche imbarcazioni che permettono di fare il giro del porto. Il costo è di 8€ a persona e dura una quarantina di minuti. Una sosta molto gradevole per i genitori e davvero divertente per i bambini che possono godere del panorama di La Valletta, di Vittoriosa e di Senglea, direttamente dal mare.
Poco distante da Vittoriosa si trova Fort Rinella, un forte trasformato in museo militare in cui alle 14 si svolge una rievocazione militare ed in cui si trova uno dei più potenti cannoni mai utilizzati.

Visitare La Valletta con i bambini - Osservando reperti di guerra

Visitare La Valletta con i bambini - A Vittoriosa

COME RAGGIUNGERE LE TRE CITTA’

Durante la nostra permanenza a Malta abbiamo deciso di visitare La Valletta con i bambini separatamente dalla visita alle tre città per nostra scelta. Se invece si vuole andare direttamente alle tre città partendo da La Valletta si può prendere il traghetto, oppure il taxi d’acqua. Entrambi partono dal porto (Valletta Waterfront). Per arrivarci si scende con l’ascensore dai (Upper Barrakka Lift) dagli Upper Barrakka Gardens e si attraversa la strada. Se avete già il biglietto per il traghetto l’ascensore è gratuito. 
Se invece preferite fare un giro del porto come abbiamo fatto noi, potete prendere la barca a remi tradizionale (la dghajsa). Partono sia dal Valletta Waterfront che dal porto di Vittoriosa.

Visitare La Valletta con i bambini - Giro sulla tipica imbarcazione maltese