COSA VEDERE IN VALLE D’AOSTA – TRA GHIACCIO E CASTELLI

COSA VEDERE IN VALLE D’AOSTA – TRA GHIACCIO E CASTELLI

07/10/2017 0 Di MammaCheViaggi

Imponenza.
Questo è il termine più adatto a definire la Valle d’Aosta.
Le sue cime fanno emozionare qualsiasi scalatore, mandandolo in estasi.
Vette che superano i 4000 metri di altezza, tra cui il Cervino, il Monte Bianco, il Monte Rosa, e il Gran Paradiso, una quantità innumerevole di castelli, strade perfette, e organizzazione molto francese.
Sto parlando della regione più piccola e meno popolosa d’Italia, attraversata dall’affascinante Dora Baltea e così ricca di valli. Valli conosciute tra gli sciatori di tutto il mondo per le moltissime stazioni sciistiche di cui dispone.

Cosa vedere in Valle d'Aosta - cervinia

La Valle d’Aosta ha una varietà infinita di cose da vedere e da fare.
La strada dei castelli per esempio, per sentirsi dei veri cavalieri e delle vere principesse.
I percorsi da arrampicata con le guide per bambini, per sentirsi dei veri scalatori.
I ghiacciai, per potersi innamorare della montagna ma anche per apprenderne i pericoli oltre al fascino.
E, non ultime, le terme, per momenti di puro relax.

PERCORSO DEI CASTELLI

FORTE DI BARD

Il percorso per un giro dei castelli della regione Valle d’Aosta può partire dal meraviglioso Forte di Bard, conosciuto soprattutto come fortezza di sbarramento nell’800 e famoso per la battaglia austro-piemontese contro Napoleone.
Alla fine dell’800 il Forte di Bard viene destinato al solo deposito di munizioni e ad oggi è meta turistica e ospita molte mostre temporanee.
Vale sicuramente una visita in quanto ricco di storia e davvero molto panoramico.
E’ possibile visitare viarie mostre ed esposizioni. Interessante per i ragazzi, l’area Opera Vittorio, che ospita Le Alpi Dei Ragazzi. Si tratta di un percorso interattivo di avvicinamento all’alpinismo in cui i ragazzi si possono cimentare in una salita virtuale al Monte Bianco.
Il biglietto intero per la visita delle aree espositive Museo delle Alpi + Museo il Ferdinando + Prigioni costa 15,00 € ; ridotto per ragazzi dai 6 ai 18 anni 12,00 €
Il biglietto intero per Le Alpi dei Ragazzi costa 6 €, ridotto 5 €, dai 6 ai 18 anni 4 €

ISSOGNE, FÉNIS E SARRE

Dal Forte di Bard si può continuare il percorso dei castelli verso il castello di Issogne, stupenda dimora signorile, magari passando per Arnad ed assaggiare il suo fantastico lardo.

Proseguendo sulla strada che porta ad Aosta è impossibile non fermarsi per visitare il castello di Fénis. Vi apparirà una costruzione di indiscussa bellezza e perfezione.
In tipica struttura medioevale, con torri e mura merlate, il castello di Fénis rappresenta, a mio parere, il castello più scenografico di tutta la valle d’Aosta. Talmente perfetto da aspettarsi di incontrare una principessa che passeggia o un cavaliere a cavallo. Al suo interno si viene immediatamente proiettati in un’epoca lontana, in cui venivano scagliate frecce a difesa del castello, e i signori camminavano all’interno dei loro meravigliosi giardini.
Molto emozionante per i bambini, ma anche per gli adulti. Sembra di vivere in un film.
Costo del biglietto: 7 € per gli adulti, 5 € il ridotto.

Il percorso prosegue sempre in direzione Aosta, per giungere a Sarre e al suo castello, posizionato all’imbocco della Valle di Cogne. Proprietà di Vittorio Emanuele II che ne fece la sua dimora di caccia, dal 1989 è di proprietà della Regione Valle d’Aosta che ne gestisce restauro e museo. E’ infatti possibile visitare il castello e le sue sale, e poter ammirare i trofei di caccia che, all’epoca dei Savoia, riempirono le pareti di alcune stanze del castello.

I castelli visitabili in Valle d’Aosta sono davvero molti e questi indicati sono solo i più famosi. Percorrendo la strada in direzione della Francia vi renderete conto di quanti sono e vi verrà sicuramente voglia di fare qualche deviazione.

Cosa vedere in valle d'aosta- castello di fenis

Cosa vedere in valle d'aosta- castello di sarre


PERCORSO MONTANO 

CERVINO

Le Alpi hanno davvero un fascino tutto loro. Così alte e bianche da stupire chiunque le osservi.
In Valle d’Aosta avrete l’imbarazzo della scelta. Potrete passare dal Cervino al Monte Rosa, dal Monte Bianco al Gran Paradiso.
Per raggiungere il Cervino bisogna percorrere la strada che porta a Saint-Vincent e poi dirigersi verso Breuil-Cervinia. Cervinia è famosissima per le sue piste da sci, ma anche per i meravigliosi campi da golf che hanno come panorama le stupende cime del Cervino.
Elegante, pulita, ordinata, accogliente. E che, nonostante tutto, mantiene il suo spirito di paese di montagna. Così appare questo paese.

MONTE ROSA – GRESSONEY-LA-TRINITÉ­­

Ai piedi del monte rosa si tova Gressoney-La-Trinité, anch’essa ricca di impianti sciistici e per il nordic walking, scuole di sci per adulti e bambini, parchi giochi e palestre per arrampicata.
Qui è possibile visitare l’ecomuseo Walser, un museo composto da tre strutture (stalla, cantina e fienile) per scoprire la cultura dei Walser, un popolo di origini germaniche che si insediò nella Valle del Lys nel periodo medioevale.
La casa si trova nella piazza della chiesa ed è possibile accedervi tutti i giovedì dalle 15 alle 18.
Biglietto intero 3 €, ridotto 1,50 € (gruppi oltre 15 persone, persone sotto i 18 anni e sopra i 65 anni)

MONTE BIANCO

Per giungere in zona Monte Bianco si percorre l’autostrada in direzione del Traforo (T1).
Passando per Courmayeur (assolutamente da fare un giro in questo paese così famoso e chic) si raggiungono i parcheggi per lo SkyWay Monte Bianco e da qui è possibile raggiungere la fredda montagna.
Ed ecco perchè vi dicevo all’inizio che di freddo ne ho trovato anche troppo. Nonostante la caldissima estate che ha raggiunto i 35 gradi anche in Valle d’Aosta, che normalmente non conosce temperature così elevate, al più alto livello dello SkyWay ho trovato 3 gradi. Devo dire che mi sono rinfrescata, ma anche riscaldata con del buonissimo cibo valdostano.Davvero emozionante questa salita e ve la consiglio, non ve ne pentirete. Ne ho parlato in dettaglio qui .

Cosa vedere in valle d'aosta - cervino

 

Cosa vedere in valle daosta - monte bianco

PARCO DEL GRAN PARADISO

Da Aosta bisogna prendere la direzione per la valle di Cogne per poter giungere al parco del gran paradiso.
Nonostante Cervinia e Courmayeur siano forse le più conosciute località turistiche della valle d’Aosta, ho trovato Cogne di un’eleganza e di una raffinatezza incomparabili, perfetta per passeggiare, fare escursioni in montagna, o anche solo per rilassarsi.
Percorro la strada per la valle osservando tutto il verde panorama che mi circonda.

La strada creata per raggiungere il parco del gran paradiso sembra riportarmi agli arbori della terra. Mi sento come nel romanzo per ragazzi “Il giardino segreto” della scrittrice Burnett. Sembra di aprire una porta su un mondo magico, completamente estemporaneo rispetto a quanto visto prima. Una valle incantata in cui perdersi e tornare indietro nel tempo. Tendo l’orecchio e sento solo lo scorrere del fiume, un suono che mi accompagna lungo tutta la strada, fino a raggiungere la valle di Cogne.

COGNE

Non appena la valle si apre di fronte a me spalanco gli occhi, ammagliata dalla delicatezza di questo paese che accoglie con una dolcezza ed una grazia che non ho trovato in altri luoghi. Sullo sfondo il verde del parco ed il bianco della neve. Sembra di entrare in un quadro, e lo faccio in punta di piedi, quasi a non voler disturbare la natura. Questo parco è infatti zona protetta grazie ai Savoia che, con la loro passione per la caccia, hanno contribuito a proteggere la flora e la fauna presenti in questo luogo.

Cogne viene considerata la porta di ingresso al parco del gran paradiso, anche se in realtà, la vera porta si trova poco dopo, nel paese di Valnontey. Da qui infatti si riesce a vedere il ghiacciaio della Tribolazione, ovvero il ghiacciaio più grande del Gran Paradiso. Il paese dispone di un bellissimo parco giochi per bambini e di molte attività a loro dedicate che li porteranno a godere a pieno del contatto con la natura.

Cosa vedere in valle d'aosta- mappa cogne

Cosa vedere in valle d'aosta - cogne

In Valle d’Aosta è possibile scegliere davvero tra moltissime proposte sulla base delle vostre peculiarità.
I bambini si divertono moltissimo per le varie attività a loro disposizione e gli adulti possono scegliere se rilassarsi o dedicarsi alla scoperta della regione.
A voi la scelta.