MUSEO DEL PRADO A MADRID: INFO PRATICHE.

MUSEO DEL PRADO A MADRID: INFO PRATICHE.

17/01/2019 0 Di MammaCheViaggi

Il museo del Prado è uno dei musei d’arte più importanti del mondo. Difficile visitare Madrid e tralasciare di vedere questo museo.

museo del prado di madrid - ingresso
Ingresso del museo del Prado

Si trova in Paseo del Prado e si può raggiungere comodamente in metropolitana (la fermata è Banco de Espana).
All’ingresso si può lasciare ciò di cui non avete necessità al guardaroba. Successivamente si passano i controlli di sicurezza e si accede al museo.
Sappiate che all’interno del Museo del Prado di Madrid non è consentito scattare fotografie.

ORARI, BIGLIETTI E INGRESSO GRATUITO

Il Museo del Prado è aperto dalle 10 alle 20 dal lunedì al sabato e dalle 10 alle 19 la domenica.
E’ possibile entrare gratis dalle 18 alle 20 dal lunedì al sabato e dalle 17 alle 19 la domenica. La coda che si forma per entrare in questi orari è davvero lunga, quindi mettetevi in fila almeno un’ora prima.
Il prezzo del biglietto del museo del Prado è di 15 € per gli adulti, gratuito per i bambini. E’ possibile acquistare anche l’audioguida.
Per tutte le informazioni il sito ufficiale del museo è www.museodelprado.es/es

COSA NON PERDERE AL MUSEO DEL PRADO

La collezione del museo del Prado è composta da più di 7000 opere, ma ne vengono esposte circa 1500.
Gli imperdibili in questo museo sono sicuramente i dipinti di Goya (La maja vestida, El 2 de mayo ed El 3 de mayo, e le Pinturas Negras) e di Velazquez (Las meninas ed i ritratti reali) .

MUSEO DEL PRADO CON BAMBINI: DIREI DI NO

Viaggiando con la famiglia tendo sempre a portare i miei piccoli ovunque, anche nei musei. Normalmente riesco a gestirli e a non annoiarli, interagendo con loro mostrandogli e spiegandogli semplicemente le pitture.
Avevo già sentito parlare di questo museo come un luogo difficile per dei bambini, ma ho comunque deciso di visitarlo.
L’esito è stato negativo. Il più piccolo non capiva e non osservava, quindi è stato semplice, ma la più grande che è molto incuriosita dall’arte osservava un po’ spaventata. I dipinti esposti sono prevalentemente di tipo religioso o rappresentano comunque un difficile periodo pittorico. La guerra viene rappresentata in modo crudo e molto cupo. Spiegabile e comprensibile anche da un bambino, ma difficile da accettare nelle sfaccettature dipinte. Quindi, per quanto mi riguarda, un museo la cui esposizione pittorica non è adatta ad essere osservata da un bambino.